La nuova area geografica di GCP a Zurigo: espandiamo il supporto alle imprese Svizzere ed Europee

L’area geografica di Google Cloud (GCP) a Zurigo è ora disponibile ed operativa per migliorare l’attività delle imprese. Sesta in Europa e diciannovesima nel mondo, questa nuova area geografica offre alle aziende che operano in Svizzera maggiori opportunità riducendo la latenza di accesso ai propri dati e al carico di lavoro.

gcp_zurich_it.gif

Il Cloud fatto per la Svizzera

Progettata per supportare i clienti svizzeri ed europei, l’area geografica GCP di Zurigo (europe-west6) è dotata di tre zone, che consentono carichi di lavoro ad alta disponibilità. I clienti di cloud ibrido possono integrare senza problemi le implementazioni nuove e quelle esistenti con l’aiuto del nostro ecosistema di partner dell’area geografica e tramite due Point of Presence dedicati.

L’apertura dell’area geografica di Zurigo ridurrà la latenza all’accesso di prodotti e servizi di Google Cloud per le organizzazioni che operano in Svizzera. Le applicazioni di hosting in questa nuova area possono diminuire la latenza fino a 10 millisecondi per gli utenti finali in Svizzera. Si può visitare il sito GCPing.com per visualizzare il tempo di latenza dall’area di Zurigo, dovunque tu sia nel mondo.

L’area di Zurigo si presenta con il nostro standard di prodotti e servizi, inclusi Compute Engine, Google Kubernetes Engine, Cloud Bigtable, Cloud Spanner, e BigQuery.

gcp_zurich_products.png

Per ottenere tutti i vantaggi dei diversi servizi di GCP, è necessario prima di tutto trasferire i dati nel cloud. Transfer Appliance, che sta arrivando nel mercato svizzero, è un server ad alta capacità che consente di trasferire grandi quantità di dati su GCP, in modo rapido e sicuro. Transfer Appliance è consigliata quando si muovono grandi quantità di dati che potrebbero richiedere  più di una settimana per essere caricati. Qui è possibile accedere a Transfer Appliance.

gcp_transfer_appliance.jpg

Questa area geografica include Cloud Interconnect, il nostro private software-defined network che fornisce un collegamento veloce ed affidabile tra ogni area del mondo. È infatti possibile usare servizi che non sono presenti all’interno dell’area di Zurigo attraverso la Google Network, e combinarli con altri servizi di GCP distribuiti in tutto il mondo. Ciò permette di usare velocemente in più aree geografiche, i prodottidi GCP, creati per organizzazioni che operano a livello globale.

Festeggia con i clienti svizzeri

Abbiamo dato il via alla nuova area geografica con un evento speciale a Zurigo insieme a oltre 800 imprenditori e sviluppatori. L’area geografica è stata ufficialmente aperta da Urs Hölzle, Senior Vice President Technical Infrastructure. I clienti di aziende farmaceutiche, manifatturiere e finanziarie di tutta la Svizzera e d’Europa hanno imparato a conoscere GCP ed in che modo l’area geografica può beneficiare delle operazioni Cloud.

Cosa dicono i nostri clienti

swissaviationsoftware.png

“Swiss-AS dedica la propria attività esclusivamente al supporto di AMOS, leader nel software di manutenzione e ingegneria aeronautica. Oggi, GCP ci consente di offrire il nostro AMOS Cloud Service in tutto il mondo. Ora con la presenza locale diGCP a Zurigo, possiamo portare il nostro servizio ancora più vicino ai nostri clienti AMOS con sede in paesi di lingua tedesca.”

– Alexis Rapior, Hosting Team, Swiss AviationSoftware ltd.

derbalgrist.png

“La nuova cloud region svizzera apre interessanti opportunità per il settore sanitario. Permetterà al Balgrist University Hospital di introdurre nuove tecnologie di elaborazione dei dati in tempo reale. Le collaborazioni nella ricerca e nello sviluppo della medicina saranno ancora più facili e più efficaci “.

– Thomas Huggler, direttore esecutivo, University Hospital Balgrist

nexora.png

“Siamo molto felici dell’arrivo di Google Cloud Platform in Svizzera. Con Google Cloud, possiamo concentrare i nostri sforzi sullo sviluppo di nuove  e innovative funzionalità software per i nostri clienti. Abbiamo così l’opportunità di avere nuovi ambienti digitali pronti in pochi secondi. “

– Marc Loosli, Chief Innovation, NeXora AG (part of the Quickline Group)

belimo.png

“Belimo è il principale produttore globale di attuatori, valvole e sensori utilizzati nei sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria (HVAC). Recentemente, le tecnologie IoT ci hanno permesso di offrire sistemi HVAC controllati da dispositivi connessi al cloud, che offrono ulteriore comfort, efficienza energetica, sicurezza, facilità di installazione e manutenzione. “Belimo ha scelto Google Cloud Platform perchè l’alta disponibilità, le prestazioni affidabili e la scalabilità per i nostri servizi cloud globali sono fondamentali. La tecnologia e gli strumenti all’avanguardia di GCP aiutano i nostri team a concentrarsi sull’essenziale.”

– Peter Schmidlin, Chief Innovation Officer, Belimo Automation AG

Cosa dicono i nostri partners

wabion.png

“Wabion è più che entusiasta di vedere Google Cloud arrivare in Svizzera. Francamente credo che questa sia la cosa migliore che potrebbe accadere al mercato svizzero del cloud. Abbiamo clienti molto interessati all’innovazione di Google che non hanno ancora migrato i propri dati in Cloud per la mancanza di un hub svizzero. La nuova area geografica di Zurigo è un’ottima notizia, che può portare nuove opportunità a Wabion per aiutare i clienti nel loro viaggio su Google Cloud. “

– Michael Gomez, Co-Manager, Wabion

Quali saranno le prossime novità

Per maggiori dettagli su questa area geografica, visita la nostra pagina dell’area geografica di Zurigo dove sarà possibile accedere a risorse gratuite, white paper, una serie di video on-demand “Cloud On-Air” e altro ancora. Se non si ha familiarità con GCP, consulta le Best Practices per selezionare l’area geografica di Compute Engine e contattare il team di vendita per iniziare a utilizzare GCP oggi.

Entro la fine dell’anno saranno aperte alcune nuove aree geografiche, a partire da quella di Osaka. La nostra pagina delle località Cloud fornisce aggiornamenti costanti sulla disponibilità di servizi e nuove aree geografiche.